home  |  opere  |  biografia e esposizioni  | contatto  |
Carla Cantatore
 

                                                 ... non ci comunica chiusure, ma possibilitÓ. Non un destino ineluttabile, ma un rischio. Non disfacimento di forme, ma rigore di stile, che si esprime in un sottofondo di vibrante energia.
Ogni suo quadro Ŕ come uno specchio in qualche modo magico, fissando il quale ci si aspetta sempre di veder comparire lentamente, come in dissolvenza, i tratti di un volto sull'ovale della testa di un manichino o dall'oscuritÓ dei vuoti di un drappeggio. Fino a trasformare le pure forme geometriche nei corpi pulsanti di vita che sono in esse come ingabbiati, con i loro desideri e le loro emozioni.

Massimo Bucchi